Русский - Русско-Итальянское  общество «Sibita» (Сибирь-Италия) Italiano - Sito dell'associazione culturale russo-italiana Sibita (Siberia-Italia) Sito dell'associazione culturale russo-italiana Sibita (Siberia-Italia)

Фотоконкурс "Viaggio in Italia" сoncorso fotografico

Krasnoyarsk - Centro amministrativo del Territorio di Krasnoyarsk

Associazione Culturale Sibita (Siberia-Italia) - 660017 Krasnoyarsk -  Russia - Via Marksa n.114 tel. 007 913 832-35-50   sibita@list.ru

HOME PAGE

CHI SIAMO
EVENTI
ATTIVITA'
PROGRAMMA
NEWS
FOTOGALLERIA
SCRIVONO DI NOI
LINKS


 

Universiadi invernali 2019
Corso d'italiano
I miei 20 anni in Siberia
 Enrico Cano- Architettura

Sibita 15 anni
* Storie di viaggi in Siberia

20 anni in Siberia - A Krasnoyarsk Ferdinando Bustelli festeggia inaugurando 2 mostre.


 


 


 


La storia di Ruggiero Mascolo ed altri italiani in Siberia. (foto)

Marco Ruggiero Damiano Stefano
Luciano Vincenzo Margherita
ed Olivier
Antonella
e Pino
Vincent Giuseppe Gianluigi Carlo
Elvio David
e Chiara
Viviana 2005 - Domenico

Eh si vivendo a Krasnoyarsk ho conosciuto molti italiani. In  quasi 19 anni di vita passata in questa citta' siberiana tanti italiani sono venuti fin qua facendo un viaggio lunghissimo.
Lavoro, turismo, amore e altro sono le ragioni che li porta    fin qui
"La terra del gelo e degli orsi". Certo che rimangono sorpresi visto che d'inverno la neve la trovano, in altre stagioni invece trovano tutt'altro. Questi posti sono tutti da scoprire e le tappe turistiche sono tante. Partendo dalla classica fermata sulla transiberiana, la crociera sul fiume Enissey, o tour alla scoperta di sciamani, nomadi e tradizioni che lasciano dei ricordi indelebili.
Questa pagina e' dedicata a qualche viaggiatore che si e' fermato a Krasnoyarsk per qualche ora o qualche giorno.
Qui sotto trovate le foto di Ruggiero Mascolo un coraggioso italiano del sud Italia che affascinato dalla Russia continua a visitarla effettuando sempre dei viaggi interessanti. Quest'anno durante il suo ennesimo viaggio ha fatto tappa a Krasnoyarsk e a chi volesse conoscerne i particolare consiglio di leggere un suo
racconto.
In futuro mettero qualche altra informazione su altri italiani che di passaggio sono andati sino a Tuva o nella Kamachatka del sud.
Ultimamente ho consociuto un altro italiano di nome
Damiano. Come sempre solo un pure caso ma questa volta non per motivi legati al turismo ma per lavoro.
Stefano Medvedich ... articolo e articolo 2

Krasnoyarsk e' una citta' che si sviluppa moltissimo e percio' molte aziende italiane arrivano fin qua con la loro produzione e cosi arrivano anche i loro specialisti.
Certo che l'italiano giovane una volta qua trova anche altre cose a parte il lavoro e la natura ed e' una risorsa umana.
L'ospitalita' siberiana e' rinomata e con essa anche la bellezza delle ragazze, non togliendo niente alle italiane di una bellezza diversa.
Io stesso sono testimone di tante amicizie finite in matrimoni ma anche di brutte storie finite in divorzi, pero' diciamo che e' la vita'.
Oggi la Siberia e' una terra dove si fanno investimenti grandissimi dove ci sono tante possibilita' di emergere visto che qua c'e' bisogno di tutto e c'e' tanta voglia di cambiamenti.